MISTICISMO NELLA SCHERMA ANTICA

Da Wikipedia
Già tempo fa vi parlai della Scherma Antica Italiana del Flos Duellatorum. Oggi vi pongo alcune riflessioni che ho fatto sull'immagine delle 7 spade, che illustra i  7 colpi di spada fondamentali e le 4 virtù, risultando quindi il centro filosofico del trattato e dell'Arte Marziale tutta. Magari non vogliono dire niente, però credo siano un buon punto di riflessione.
Queste riflessioni si  basano sulla posizione dei quattro animali indicanti le quattro virtù base (Tigre –rapidità–, elefante –saldezza–, Lince –prudenza– e Leone –coraggio)

LA CROCE DEGLI ANIMALI
I quattro animali  sono disposti a croce intorno all'uomo e alle spade; non una croce qualunque, badate bene, ma una croce cristiana. Ora, data l'epoca in questione (metà '400), questo fa pensare ad un certo misticismo di base: anche nel combattimento, il successo dipende da Dio. Questo è particolarmente evidente se osserviamo il misticismo cristiano, per il quale ogni virtù viene da Dio e si sviluppa grazie a lui.

I DUE ASSI
Un'altra osservazione sulla posizione, è il collegamento Lince-Elefante sull'asse verticale e quello Tigre-Leone su quello orizzontale. Cosa c'entra? Pensateci un momento: un asse orizzontale da' l'idea di un oggetto in movimento, e ai suoi estremi ha il coraggio e la rapidità, che infatti spingono al movimento e all'attacco; un asse orizzontale, invece, da' un'idea di un oggetto fermo, e ha ai suoi estremi ha la prudenza e la saldezza, che infatti bloccano il movimento preferendo la difesa. Entrambi sono necessari, e l'incrocio tra i due assi potrebbe indicare come bisogni cercare nella psiche e nel fisico un equilibrio tra movimento e calma, difesa e offesa.

CONCLUSIONE
Ho fatto altre riflessioni, in realtà, ma mi sembravano piuttosto forzate.
Che ne dite di quelle che ho inserito? E voi, guardando la figura, vedete qualcosa di interessante?

Nessun commento:

Articoli Correlati

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...