GIORNATA DEL DRAGO 2014

Dicevamo l'altra volta che il 23 aprile è la Giornata del Drago.

Festeggiare il drago vuol dire festeggiare la mitologia e, di conseguenza, la cultura stessa.

Per dimostrarlo, parleremo del drago nella cultura occidentale (quello delle altre culture lo conosco poco)

LE ORIGINI

I primi draghi di cui abbiamo notizia sono i serpentoni della mitologia greca, tra cui il serpente Pitone, posizionato sotto il monte Pythos, sconfitto dal dio Apollo, che da quest'impresa ebbe il soprannome di "Pizio".

Altri draghi noti sono il Drago custode delle Mele delle Esperidi e l'Idra di Lerna, presenti entrambi nei racconti di Eracle: il primo non compare direttamente, in quanto le mele sono raccolte da Atlante; l'Idra era nota per far ricrescere le teste, così Eracle per sconfiggerla bruciò tutte le teste. Secondo una variante,. una delle testew era immortale, e Eracle per ucciderla la schiacciò sotto un masso.

IL MEDIOEVO

Nel medioevo il drago è un essere demoniaco, ma anche estremamente potente: molti eroi divennero famosi per aver ucciso un drago.

Il drago medievale rubava tesori, mangiava fanciulle, distruggeva mandrie, formulava ricatti, ecc... ecc...

Il drago, nel medioevo, assunse i seguenti poteri:

  • Sguardo e voce ipnotici
  • Grande forza, ma anche grande astuzia e saggezza
  • Spesso sputa fuoco
  • Possiede in sé una sfera dai magici poteri
  • È coperto da squame impenetrabili
  • Vola con le sue enormi ali membranose
Il Drago, quindi, è la creatura più tremenda che si possa incontrare nel Medioevo.

OGGI


Oggi i draghi appaiono in varie forme: la forma più classica (il drago malvagio) esiste, ma è ormai rara. Molto più diffuse sono l'immagine del drago buono e del drago come bestia terribile e pericolosa, ma in sé neutrale.
Tra i draghi buoni, impossibile non citare i draghi di Cristopher Paolini, i cui libri non mi sono piaciuti  molto, ma i cui draghi sono eccezionali. I Cavalieri dei Draghi compaiono anche nelle saghe del Mondo Emerso della scrittrice italiana Licia Troisi, dove sono un ordine i cui membri hanno stretto un legame con un drago; in questi romanzi, i draghi sono creature potenti, antiche e intelligenti. In Dragonheart, i draghi sono amici degli uomini, ma per via di fraintendimenti sono stati cacciati fino all'estinzione, ma anche qui vale la stessa regola: i draghi sono tra le creature più antiche e potenti che esistono al mondo.

Immagine ripresa dall'altra volta per mancanza di tempo


Nessun commento:

Articoli Correlati

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...