4A.S.M.S.

4 AGGETTIVI SULLA MIA SCRITTURA



E rieccoci con una nuova iniziativa del mitico Daniele Imperi di Penna Blu.
E come è scritto nel titolo, stavolta si tratta di descrivere il proprio stile tramite 4 parole

Di solito in questi casi preferisco far parlare gli altri, ma per stavolta proverò a giudicarmi oggettivamente.

Per descrivere la mia scrittura, ho deciso di ricorrere a 4 aggettivi.




I: TETRA
I mondi in cui i miei personaggi si muovono sono mondi tetri:

  • Novuno è una città ricca e potente (quindi già di per se ricettacolo dei migliori successi e dei peggiori fallimenti della società indistintamente) posta in un mondo dove sono più numerosi i pericoli che le persone ad affrontarli, 
  • L'Arma It si muove in una società in cui le caratteristiche negative della nostra (pregiudizio, plutocrazia, ecc...) sono estremizzate a tal punto che per molti la scelta è tra cercare di eliminare questa società (i cattivi) e il cercare di trovarvi un posto come difensori (i buoni). Inoltre, i cattivi o se la svignano, o subiscono una punizione più lieve di quanto meriterebbero.

II: PATRIOTTICA

Chi c'era a leggere il mio primo racconto sa anche che io ho dato ai miei supereroi dell'Arma It arti marziali italiane antiche, dall'età Classica alla Belle Epoque (purtroppo non c'è un termine italiano per Belle Epoque D=). Inoltre, avrà notato che i nomi dei personaggi di Novuno tendo a prenderli dalla mitologia greca e romana (si, c'è una mitologia romana indipendente da quella greca). Un po' più difficile da notare forse è che nel ciclo della Rete ho usato gli strumenti visti durante la passione e morte di Gesù Cristo, secondo un procedimento usato nella mitologia cristiana (quindi anche italiana) popolare, e che tenda a riferirmi al folklore europeo e soprattutto italiano.
Ora, questa fissazione con l'Italia non deriva né da nazionalismo, né dal fatto che mi prendono sempre per straniero a causa del mio accento particolare (confusione che mi ha dato un profondo odio per la Francia), ma solo perché mi spiace di vedere l'Italia così poco usata rispetto agli stati stranieri: anche noi abbiamo molto, perché dimenticarlo?

III: TEMATICA

Io sono fissato con il trattare temi vari: dall'etica alla politica nelle cronache di Novuno, soprattutto sui difetti della nostra società nelle avventure dell'Arma It. Io ci tengo a dire la mia opinione; ovviamente, chi non è d'accordo deve solo dirlo, purché con educazione, e io sarò disposto a discuterne civilmente.

IV: REALISTICA

Dato che le mie storie hanno sempre una forte componente fantasy (supereroi e quanto vi è collegato per l'Arma It, magia e simili a Novuno) può sembrare un paradosso parlare di realismo. Ma alcuni dati lo confermano: io non parlo delle arti marziali come di un superpotere (un esperto di arti marziali ha la tecnica e l'equilibrio psicofisico in combattimento, ma non è imbattibile e non può fare cose tipo Naruto o Dragon Ball), chi ha e sa usare un'arma da fuoco non è contrastabile se non con poteri e/o attrezzature particolari, ecc... Inoltre, nelle storie di Novuno faccio quel che fece Tolkien: creo un altro mondo "reale", con le sue caratteristiche, le sue genti, i suoi miti, ecc... Certo, evito gli spiegoni, ma il procedimento è quello. Per finire,il "e vissero felici e contenti" non è un "ebbero tutto quel che volevano, non ebbero più problemi e andarono sempre d'amore e d'accordo" ma "seppero affrontare i loro problemi, ebbero buoni amici e -a volte- una bella famiglia, superarono i loro litigi e quel che avevano se lo facevano bastare", perché il mondo è così.

CONCLUSIONI

Che dire? Penso di non aver altro da aggiungere. Se non siete d'accordo, ditelo pure. Ci sentiamo!

6 commenti:

Alessandro Madeddu ha detto...

"Io ci tengo a dire la mia opinione; ovviamente, chi non è d'accordo deve solo dirlo, purché con educazione, e io sarò disposto a discuterne civilmente" disse Davide, mentre estraeva un fucile a pompa dal cassetto.
Scherzo :) Però beati voi che riuscite a tratteggiare un mondo completo, vi invidio.

Davide Quetti ha detto...

Il fucile a pompa mi farà ridere vita natural durante :D.
La creazione di un intero mondo è facile quando metti da parte le parti più difficili, come il linguaggio: esse appariranno quando saranno pronte!

Daniele ha detto...

Grazie Davide, mi piace molto e condivido la parola Patriottica.

Davide Quetti ha detto...

Sono contento che ti sia piaciuto!

Viviana B. ha detto...

Secondo me hai utilizzato quattro aggettivi estremamente calzanti: avendo letto il tuo primo racconto, trovo che lo descrivano appieno. E, nel caso non si fosse ancora capito, mi piacciono i tuoi racconti! :-)

Davide Quetti ha detto...

Grazie, Vivi.

Articoli Correlati

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...